Social media marketing: come sfruttarlo

Social media marketing: come sfruttarlo

Il social media marketing è un’attività che farà conoscere la tua azienda ad un vasto pubblico. Segui questi consigli e crea post efficaci sui social

Per riuscire a raggiungere più persone con i vostri post, dovrete pianificare una strategia di social media marketing che consiste nei seguenti punti:

  • Definite gli obiettivi da raggiungere e come misurarli
  • Individuate il Target Audience e tracciate il suo profilo
  • Scegliete i canali social da utilizzare e definite per cosa li userete
  • Create un programma basato su tipologie di contenuti ricorrenti

Stabilite gli obiettivi da raggiungere sui social

Il primo punto da rispettare per una strategia di social media marketing efficace è stabilire gli obiettivi. Grazie alle mete da raggiungere che fisserete sarete in grado di valutare il rendimento delle campagne sui social e reagire velocemente se queste risultano inefficaci. Gli obiettivi che sceglierete dovranno, pertanto, essere in linea con la vostra strategia di marketing generale, e fare in modo che abbiano le stesse finalità. Il modo più semplice per avviare un piano di social media marketing è fissare almeno tre obiettivi. Con l’acronimo S.M.A.R.T. definiamo le caratteristiche fondamentali:

  • Specifico (Specific)
  • Misurabile (Measurable)
  • Raggiungibile (Achievable)
  • Rilevante (Relevant)
  • Con un limite di tempo definito (Time-bound)

Identificate il vostro target di riferimento

Delineare il profilo del proprio cliente ideale vi consentirà di concentrare la vostra attenzione su un pubblico più ristretto, così da rendere il vostro lavoro di social media marketing più semplice ed efficace. Dovrete fare delle ricerche per capire chi è il vostro target, tenendo conto delle caratteristiche fondamentali che questo deve avere per essere interessato al vostro prodotto. Dopo che avrete delineato la vostra buyer persona, bisognerà studiare le sue abitudini ed interessi per impostare i contenuti dei post curando la semantica e per capire quali social utilizza maggiormente e quando li usa.

Differenziare i social media

Il passo successivo all’identificazione del target, è differenziare i vari social per capire quali contenuti pubblicare su ognuno di essi. Definiamo brevemente le caratteristiche dei social più utilizzati:

  • Facebook;
  • Instagram;
  • Twitter;
  • Pinterest;
  • LinkedIn;

FACEBOOK

Facebook è un social media utilizzato da una grande varietà di consumatori. Grazie alle sue funzioni come negozio con le recensioni e a Messenger, questo social si può utilizzare sia per pubblicizzare sia per fornire assistenza ai clienti. Il grande svantaggio è che se non si pagano le inserzioni si ha poca visibilità. Inserendo nel contenuto del post foto, emoticon, e call to action si interesserà di più il lettore; inoltre va sottolineato che un’altro punto a favore sono le condivisioni dei post che suscitano interesse e fanno risparmiare sulla pubblicità.

INSTAGRAM

Questo social si basa su contenuti visivi come foto e video che possono essere individuati con gli hashtag per attirare e far crescere i propri seguaci. A differenza di Facebook, non è necessario spendere per la pubblicità, ma è possibile conseguire l’obiettivo anche usando l’influencer marketing. Gli utenti che utilizzano maggiormente questo social hanno dai 13 ai 30 anni, quindi è molto utile se questi sono il vostro target. Instagram ha anche le funzioni Stories e Live che consentono di pubblicare foto o video temporanei.

TWITTER

Il punto di forza di Twitter è che vi consente di ascoltare e interagire con altre persone nel mondo; difatti questo social non è molto adatto per il marketing ma, è molto utile per il networking e, la pubblicazione di notizie o novità sulla piattaforma crea molto interesse. Queste attività contribuiranno a far conoscere la vostra azienda. Alcuni consigli per scrivere un tweet efficace sono aggiungere una foto, scrivere un testo dai 130 a 140 caratteri e aggiungere un massimo di due hashtag.

PINTEREST

Se lavorate nei settori moda, arte ,design, artigianato o decor per la casa Pinterest è il social che fa per voi. Questo perchè il 70% delle utenze è caratterizzato da donne con un buon reddito. Un altro punto che va a favore del vostro social media marketing è che gli utenti che visitano questa piattaforma presentano un intento di acquisto maggiore rispetto agli altri social.

LINKEDIN

Se il vostro target ha un certo profilo professionale o altre aziende hanno bisogno dei vostri prodotti LinkedIn può esservi molto utile. Questo social è infatti una piattaforma per il networking con cui è possibile sviluppare il proprio business raggiungendo brand o persone con cui vorreste collaborare.

Trovare i contenuti da pubblicare sui social media

Per decidere che tipo di post pubblicare bisogna conoscere prima quali contenuti interessano di più gli utenti dei social.

INFOGRAFICHE

Le infografiche consentono di presentare dati o informazioni in modo più immediato usando le immagini

POST CON DOMANDE

Fare domande sui vostri prodotti o su temi di attualità suscita attenzione e può creare dialoghi sotto i vostri post aumentando la visibilità.

POST A TEMA

In occasione di festività o ricorrenze i post a tema creano interesse.

POST GENERATI DAGLI UTENTI

Gli utenti desiderano sentirsi al centro dell’attenzione. Per cui se avete un buon seguito di fan potete lanciare un hashtag o creare contest per coinvolgere gli utenti e condividere i loro post.

CONDIVIDERE FOTO AZIENDALI O DIETRO LE QUINTE

Pubblicare foto della vostra azienda o dei vostri dipendenti durante la produzione dei prodotti o in momenti di convivialità, genererà nel vostro pubblico un senso di familiarità molto apprezzato.

POST CON CONSIGLI E TUTORIAL

Condividere post utili che riguardano i vostri prodotti o che aiutino gli utenti è un buon modo per creare interesse.

POST CON SONDAGGI

Questo tipo di post sono simili a quelli con domande, ma in questo caso la risposta può essere più rapida come ad esempio un’emoticon.